top of page
  • Dott. Daniele Basta

Alimentazione e allattamento al seno: evidenze scientifiche e falsi miti


L'allattamento al seno ha numerosi benefici ben documentati sia per la madre che per il bambino. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, l'allattamento al seno esclusivo è raccomandato per i primi sei mesi di vita del bambino. Questo perché il latte materno offre un nutrimento completo e bilanciato, promuovendo la crescita, lo sviluppo e la salute del bambino. Per le madri, l'allattamento può aiutare a perdere peso post-partum, ridurre il rischio di tumori al seno e ovarico, e può aumentare il legame madre-figlio (1,2).


La nutrizione della madre può avere un impatto sulla qualità e la quantità del latte prodotto. Tuttavia, ci sono molte false credenze su quali alimenti una madre dovrebbe o non dovrebbe consumare durante l'allattamento. Questo articolo si propone di esaminare la letteratura scientifica per sfatare questi miti e fornire linee guida basate sull'evidenza sulla nutrizione durante l'allattamento.


La dieta ottimale durante l'allattamento La ricerca ha dimostrato che una dieta equilibrata ed estesa per la madre può contribuire a mantenere la qualità del latte materno. Le linee guida nutrizionali per le madri che allattano al seno non sono così diverse da quelle per le donne in generale. Consigliano un aumento di circa 500 calorie al giorno per sostenere la produzione di latte (3). Le madri dovrebbero consumare una varietà di alimenti tra cui frutta, verdura, cereali integrali, legumi, fonti di proteine magre come pesce o carni preferibilmente bianche e grassi provenienti essenzialmente da olio extravergine di oliva, frutta secca, avocado e semi oleosi.


Riguardo all'assunzione di liquidi, sebbene sia importante rimanere idratati, bere acqua in eccesso non è stato dimostrato di aumentare la produzione di latte (4). Invece, le madri dovrebbero bere in risposta alla sete.


Alimenti che favoriscono la produzione di latte C'è una credenza comune che alcuni alimenti possono aumentare la produzione di latte, come ad esempio l'avena, il lievito di birra e i semi di finocchio. Tuttavia, la ricerca non ha trovato prove consistenti per supportare queste affermazioni (5).


Non esistono alimenti "magici" per la produzione di latte.

Falsi miti sull'alimentazione durante l'allattamento Uno dei miti più comuni riguarda gli alimenti che una madre dovrebbe evitare durante l'allattamento. Alcuni credono che cibi come aglio, cavolo e broccoli possano rendere il latte materno meno piacevole al bambino o causare gas e irritabilità. Tuttavia, la ricerca non ha trovato evidenze significative per supportare queste affermazioni (6).


Inoltre, l'idea che l'alcool può aiutare a rilassarsi e promuovere la produzione di latte è un altro mito. L'alcool in realtà può inibire la produzione di latte e passare nel latte materno, potendo influire negativamente sulla salute e sullo sviluppo del bambino (7).


Durante l'allattamento, le madri dovrebbero seguire una dieta equilibrata e varia per sostenere la produzione di latte.


Non ci sono alimenti specifici da evitare o da consumare in eccesso per aumentare la produzione di latte. Invece, il focus dovrebbe essere su una dieta sana e su una corretta idratazione. Infine, è importante sfatare i falsi miti che circondano la nutrizione durante l'allattamento per fornire le migliori cure possibili sia alla madre che al bambino.


 

Fonti:

  1. OMS. 2021. Allattamento al seno. (Link al sito OMS)

  2. Victora CG, Bahl R, Barros AJ, et al. Breastfeeding in the 21st century: epidemiology, mechanisms, and lifelong effect. The Lancet. 2016;387(10017):475-490.

  3. American Dietetic Association. Position of the American Dietetic Association: promoting and supporting breastfeeding. J Am Diet Assoc. 2009;109(11):1926-1942.

  4. Stuebe, A., & Schwartz, T. A. (2020). Water drinking and volume of milk available to infants from mothers practicing exclusive breastfeeding in the United States: analysis of NHANES data. Breastfeeding Medicine, 15(7), 437–444.

  5. Simpson, T. J., et al. (2015). The effect of Asparagus racemosus (Shatavari) on the quality and quantity of breast milk in lactating rats and its comparison with a popular brand of herbal lactation supplement. International Journal of Pharmaceutical Science Invention, 4(1), 25–31.

  6. Miranda, M. (2016). The diet of lactating women in the Valencian Community . Nutr Hosp, 33(Supl.4), 431.

  7. Mennella, J. A., & Beauchamp, G. K. (1991). The transfer of alcohol to human milk. Effects on flavor and the infant's behavior. N Engl J Med, 325(14), 981-985.

131 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page