• Dott. Daniele Basta

Pizza integrale fatta in casa , ricetta e consigli


È un luogo abbastanza comune quello di considerare la pizza, vero e proprio simbolo di italianità , uno di quegli alimenti processati da evitare assolutamente soprattutto nell’ottica di un potenziale dimagrimento o nel mantenimento di un peso in salute.

In tutto ciò, la stragrande maggioranza del popolo italiano non fa altro che aspettare il weekend per gustare in compagnia questa prelibatezza che tutto il mondo ci invidia e alla quale molti rinunciano con molta tristezza, anche per lunghissimi periodi, terrorizzati che possa influire negativamente sul proprio peso.

Ma è realmente giusto rinunciare alla pizza?

Questo alimento, nel contesto di una sana alimentazione, se consumato regolarmente e con moderazione è in grado di apportare importanti valori nutrizionali con effetti positivi sulla salute dell’organismo.

In questo video eccovi le motivazioni per cui è sbagliato rinunciare alla pizza.



Dunque, utilizzando farine non processate, poco sale, lievito naturale e ingredienti genuini, prevalentemente vegetali, si può ottenere un prodotto finale dalle importanti proprietà nutrizionali.

Di seguito la ricetta per una pizza quasi totalmente integrale


INGREDIENTI:

250 farina integrale

125 farina di tipo 1

125 farina di tipo 2

1 cucchiaino di sale

2 cucchiai di olio

250 ml di acqua

1 bustina di lievito naturale


PROCEDIMENTO


Unire tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo e, se necessario, aggiungere ulteriore acqua. Ottenuto un impasto omogeneo asciutto, dividere in 3 panetti, lasciarli riposare su ripiano e coprire il tutto con un panno. Dopodichè lasciare riposare e lievitare per circa 3 ore.


Trascorso il tempo di riposo, verificare che il volume dell'impasto sia almeno raddoppiato. Dopo aver unto le teglie con un filo d'olio, stendere l'impasto nella teglia, coprire nuovamente il tutto con un panno e lasciare riposare per almeno 30 minuti.

Preriscaldare il forno a 200 ° C e, inseguito, prima di procedere al condimento della pizza, infornare le teglie per i primi 5 minuti nella parte bassa del forno per favorirne la cottura del fondo.


Verificato che il fondo della pizza sia ben cotto, estrarre l'impasto dal forno e procedere alla farcitura, ad esclusione della mozzarella che verrà aggiunta negli ultimi 5 minuti di cottura.


Un importante ingrediente da non far mancare mai è la salsa di pomodoro, ricca di licopene, antiossidante dalle importanti proprietà antitumorali e antinfiammatorie. Scegliete sempre quella più naturale possibile: in molte salse presenti sul mercato è presente zucchero aggiunto (definito anche "succo di pomodoro concentrato").


Quindi riporre nuovamente l'impasto in forno e attendere circa 15 minuti, aggiungere la mozzarella e far continuare a cuocere il tutto per ulteriori 10 minuti (in relazione al forno e al tipo di teglia utilizzato).



#pizza #ricettesalutari #impasto #pizza

395 visualizzazioni

Sede: Via Panebianco 320, 87100 Cosenza (Cs)

 

Contatti: 340 47.60.323

email: nutrizione.danielebasta@gmail.com

Copyright 2019 - Designed by Ing. Marida Bevacqua

  • White Facebook Icon
  • White Twitter Icon
  • White Instagram Icon